Tags Posts tagged with "pequod"

pequod

0 193

Il mio romanzo ha impegni fitti nelle prossime settimane. Cerco di riassumerli, casomai a qualcuno stesse a cuore :-)

Sabato 18 settembre, alle 18.30, l’autore del romanzo (io) parteciperà all’ebookcamp organizzato da Simplicissimus con un intervento sul rapporto tra ebook e libro cartaceo visto con gli occhi dell’autore. Il camp si svolge in spiaggia a Portorecanati, presso lo stabilimento Carlo e Domenico (lungomare Lepanto 36). Ne approfitto per segnalare l’eccellente blog che tratta dell’argomento del mio amico Marco

Mercoledì 22 settembre registrerò una brevissima intervista per la rubrica Leggere del tg regionale. Andrà in onda non so quando.

Sabato 25 settembre il romanzo ed io siamo a Chiaravalle, alla libreria Il grillo parlante (via verdi 68, alle 18 e 30): ci presenta e chiacchiera con noi Riccardo Gigli, autore tra l’altro della bella recensione apparsa su L’Urlo Magazine. Per l’occasione registreremo un pezzo anche per la radio, ma su questo arriveranno altre indicazioni

Sabato 2 ottobre, ma  è da confermare, dovremmo spostarci a Firenze, in questa bellissima libreria, per la presentazione che sta organizzando l’amica saggia Sabrina Carollo ( :-* )

Lunedì 11 ottobre, invece, ci sposteremo a Recanati per la rassegna Piovono Libri. La data è confermata ma stiamo aspettando direttive su orario e luogo.

Per chiudere in bellezza, giovedì 14 ottobre anziché, come annunciato in precedenza, giovedì 23 settembre, la presentazione bolognese: alle 21 e 30, presso la Libreria Modo Infoshop di Bologna, in via Mascarella 24b. Presenterà il romanzo e ne leggerà alcuni brani nientemeno che Mimì Clementi, grande romanziere e voce dei Massimo Volume. La cosa mi emoziona non poco. Se non lo avete mai sentito leggere… beh…

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=nGYT0vUrPfc]

Ecco tutto, per ora. Un grazie speciale a tutti quelli che vogliono bene a La qualità della vita

pamarasca

Il mio romanzo l’ho scritto io. Però poi ci sono gli amici artisti, bravi a fare quello che fanno e che siccome sono amici lo fanno anche per me. Quindi Umberto mi ha dato i pesci della copertina; Emidio ha scritto la quarta di copertina; Alessandro ha realizzato il bellissimo booktrailer che qui potete ammirare e che, in quanto amici, mi aiuterete a far girare condividendolo a più non posso. Filippo (amico dell’amico) ha composto la musica del trailer.

Vediamo come funziona questo marketing casereccio, ma di classe.

Il Booktrailer di Alessandro Lentati (si raccomanda la visione a tutto schermo e la musica a palla, dopo di che cliccateci sopra e da youtube condividetelo su fb, è chiaro :-)):

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=ZYQ4RtICJIQ]

La Quarta di copertina del grande Emidio Clementi:

“Ci sono storie dalla trama solida e inattaccabile, in cui tutti gli elementi sono sistemati al posto giusto e niente è lasciato al caso. Altre invece sembrano nutrirsi dell’incongruenza del mondo, non sentono l’esigenza di far tornare i conti a ogni costo, ma con sguardo dolente e sorpreso si insinuano tra le pieghe della realtà, portano alla luce attimi che la banalità del quotidiano ci impedisce di vedere. E’ il genere di storia che preferisco e  ‘La qualità della vita’ è senza dubbio tra queste. All’apparenza non c’è nulla di straniante: una stazione di provincia, un incontro casuale, una Milano che fatica a farsi amare, una morte improvvisa, un amore perduto. Eppure –come in una tela di Vermeer– ogni situazione appare di colpo sotto una luce nuova, inattesa. E forse è questo ciò di cui un lettore ha più di tutto bisogno: essere preso per mano e vedere –non al di là della superficie delle cose, ma attraverso di essa”

I pesci di Umberto:

Dopo aver visto il trailer e letto le parole di Emidio, beh, trepiderete è ovvio:

il mio romanzo esce per la casa editrice Italic – Pequod e sarà nelle librerie italiane dal 5 maggio. La prima presentazione ad Ancona il 29 aprile in anteprima. Venerdì 21 maggio, invece, sarò alla Libreria Utopia di Milano, in Largo la Foppa (davanti alla fermata metro Moscova). Poi  in altre città, con altri amici.

Viva i libri, Viva gli amici.

Pamarasca