Tags Posts tagged with "letteratura"

letteratura

Il mio romanzo l’ho scritto io. Però poi ci sono gli amici artisti, bravi a fare quello che fanno e che siccome sono amici lo fanno anche per me. Quindi Umberto mi ha dato i pesci della copertina; Emidio ha scritto la quarta di copertina; Alessandro ha realizzato il bellissimo booktrailer che qui potete ammirare e che, in quanto amici, mi aiuterete a far girare condividendolo a più non posso. Filippo (amico dell’amico) ha composto la musica del trailer.

Vediamo come funziona questo marketing casereccio, ma di classe.

Il Booktrailer di Alessandro Lentati (si raccomanda la visione a tutto schermo e la musica a palla, dopo di che cliccateci sopra e da youtube condividetelo su fb, è chiaro :-)):

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=ZYQ4RtICJIQ]

La Quarta di copertina del grande Emidio Clementi:

“Ci sono storie dalla trama solida e inattaccabile, in cui tutti gli elementi sono sistemati al posto giusto e niente è lasciato al caso. Altre invece sembrano nutrirsi dell’incongruenza del mondo, non sentono l’esigenza di far tornare i conti a ogni costo, ma con sguardo dolente e sorpreso si insinuano tra le pieghe della realtà, portano alla luce attimi che la banalità del quotidiano ci impedisce di vedere. E’ il genere di storia che preferisco e  ‘La qualità della vita’ è senza dubbio tra queste. All’apparenza non c’è nulla di straniante: una stazione di provincia, un incontro casuale, una Milano che fatica a farsi amare, una morte improvvisa, un amore perduto. Eppure –come in una tela di Vermeer– ogni situazione appare di colpo sotto una luce nuova, inattesa. E forse è questo ciò di cui un lettore ha più di tutto bisogno: essere preso per mano e vedere –non al di là della superficie delle cose, ma attraverso di essa”

I pesci di Umberto:

Dopo aver visto il trailer e letto le parole di Emidio, beh, trepiderete è ovvio:

il mio romanzo esce per la casa editrice Italic – Pequod e sarà nelle librerie italiane dal 5 maggio. La prima presentazione ad Ancona il 29 aprile in anteprima. Venerdì 21 maggio, invece, sarò alla Libreria Utopia di Milano, in Largo la Foppa (davanti alla fermata metro Moscova). Poi  in altre città, con altri amici.

Viva i libri, Viva gli amici.

Pamarasca

8 824

Un pochino ci ho pensato, prima: di carattere sono già abbastanza saccente senza bisogno di esercitarmi in uno spazio tutto mio. Da qualche tempo, poi, sto sempre sul web: magari così è troppo. Ritengo di poter dire cose interessanti sì ma…  è una mia convinzione :-)

Nemmeno ho pensato: ce l’hanno tutti, perché io no? Voglio dire, non ho nemmeno la patente se è per questo, o la cravatta, o la carta di credito.

Per di più, non sono specializzato proprio in niente. Poco più che un conoscitore, direi. Di web (non troppo), di arte (un po’ di più) di libri (il giusto) di locali serali e notturni (abbastanza) di musica indie (così così) di pulizia delle spiagge (mmmh) di ghost writing (parecchio) di politica e così via fino ai sacchetti degli aspirapolvere Rowenta….

Pensa e ripensa, una delle tante vocine nella mia mente ha detto “se ti va di farlo, che sarà mai, cosa credi che la gente ti aspetti al varco? E chi sei? Saramago?”

E un’altra vocina (ve l’ho detto che sono tante): “a gennaio esce il tuo romanzo, potresti usare un blog per far pubblicità”  :-)

Vocina dopo vocina, mi hanno convinto. Si trattava infine di sgonfiare un po’ l’ego del sottoscritto e darsi delle regole. Queste:

1) cercherò di non somigliare a quel me stesso che, tra qualche decina d’anni, darà bastonate ai cofani delle automobili parcheggiate in doppia fila;

2) inserirò un po’ di cose che ho scritto nel corso degli anni. Versi o prose che per una serie di motivi non voglio provare a pubblicare su carta.

3) parlerò male di certe persone, che so, di Berlusconi, ma tratterò simili argomenti con moderazione.

4) sarò sincero e trasparente. Sono convinto si possa esserlo sul web, spesso più che nella realtà.

Ok?

Ciao a tutti, PaMarasca